Progetto Famiglia Bedini - Guidi - Guidini- Background

Administrators

Surnames

Bedini, Guidi, Guidini

Background

Progetto Cognome: Bedini - Guidi - Guidini



All'inizio del XX secolo erano presenti in Italia almeno quattro ceppi di famiglie che portavano il cognome Bedini: nelle Marche nella zona di Ostra-Senigallia, in Toscana di Sarzana e in Emilia Romagna nella zona di Modena-Reggio Emilia. 

Lo scopo di questo progetto è quello di analizzare il DNA di più membri possibili di questa famiglia per trovare connessioni e studiare la storia della famiglia.


OBIETTIVI E RISULTATI DEL PROGETTO



1° obiettivo) Individuazione e studio delle sub clade SNP terminali al quale appartiengono i vari rami della famiglia BEDINI per ricostruire la storia dei nostri antenati almeno negli ultimi 2000 anni

1° risultato) Attraverso il test Geno 2.0 la clade terminale del YDNA dei BEDINI di Ostra (AN) è risultata essere R-L2* (L2+ Z367- L196- Z49-) 
Sono stati testati anche altri SNP che si trovano sotto L2, come FGC5338 FGC10536 DF110 DF90, tutti risultati negativi. 
Attualmente è stato testato il nuovo SNP DF103 che si trova sotto L2+. Siamo in attesa del risultato positivo o negativo.

Partendo da uno studio interessante sul SNP U152 in Italia di Boattini, A. et al (2013) Uniparental Markers in Italy Reveal a Sex-Biased Genetic Structure and Different Historical Strata http://www.plosone.org/article/info%3Adoi%2F10.1371%2Fjournal.pone.0065441;jsessionid=705B159C0EC2CF2DB62D57BAB3AFD88B
Viene fuori che solo il 37.4% degli U152 italiani appartiene alla clade L2+. Se paragoniamo questo dato con studi fatti in Belgio dove il 60-70% degli U152 appartiene alla clade L2+ il risultato è interessante. Oltretutto c'è da dire che gli L2 in Italia sono presenti solo nell'Italia settentronale e che il gruppo L2+ è il maggioritario tra gli U152 in tutte le regioni dell'Europa centrale tranne che in Italia.
 Da questi risultati è inoppugnabile che il gruppo L2+ sia nato fuori dell'Italia probabilmente nel territorio che corrisponde oggi alla Germania occidentale e il Belgio e da qui si sia propagato sia verso nord raggiungendo le isole britanniche e sia verso sud raggiungendo la Spagna e l'Italia.

Glia antenati dei BEDINI di Ostra dunque con tutta probabilità vennero dalla Valle del Reno anche se rimane da capire bene quando giunsero in Italia. Purtroppo le persone che hanno fatto, come noi, il test 111 marker sono pochissime. Comparando i primi 67 marker ci sono due persone tedesca a una distanza breve. Il discendente di Martin Burkart nato nel 1590 a Bühl nello stato di Baden e il discendente di Augustin Stampa nato nel 1720 a Viereck in Pomerania. Ciò significa che gli antenati dei BEDINI di Ostra sono tedeschi arrivati in Italia circa 1500 anni fa, probabilmente con le invasioni barbariche dell'alto medioevo oppure dal centro-nord Europa si avvicinarono all'Italia piano piano arrivando verso la fine del medioevo.

2° risultato) Attraverso il test 12mrk di FTDNA l'aplogruppo del YDNA dei BEDINI di Monterado (AN) è risultata essere G2 probabilmente L30+ 
Questo aplogruppo è poco diffuso ma presente in Italia da millenni. Probabilmente gli antenati dei BEDINI di Monterado appartenevano alle prime popolazioni italiche dei piceni e dunque questa famiglia si troverebbe in Italia almeno da 3000 anni.
Per approfondire meglio servirebbero più analisi.

2° obiettivo) Analisi e comparazione dei STR del cromosoma Y dei componenti attuali dei vari rami della casata al fine di confermare o confutare le linee genealogiche della famiglia
http://it.wikipedia.org/wiki/Aplotipo#Aplotipi_Y-DNA_da_test_genealogici

Sono stati contattati molti BEDINI viventi in Italia e negli Stati Uniti al fine di fare il test 12mrk-YDNA.

Il ramo dei BEDINI di Monterado, è aploguppo G2. 
In questo caso non era mai stato trovato il collegamento con i BEDINI di Ostra e dunque è da considerare un ramo nato e sviluppatosi per conto suo.
Non sono ancora stati trovati collegamenti con altre famiglie BEDINI.

Il ramo dei BEDINI JACOBINI di Senigallia ha invece il YDNA identico a quello dei BEDINI di Ostra tranne una piccola mutazione al DYS391 da 12 a 11.
L'antenato comune dovrebbe essere Andrea Guidini (* Ostra 05.04.1661 - + Ostra 21.11.1715) dunque piuttosto lontano ma ancora vivo nel DNA del Cromosoma Y.  

3) Rintracciare, attraverso lo stesso studio dei Y-STR l'esistenza di altri parenti geneticamente riconoscibili come appartenenti alla nostra famiglia
http://it.wikipedia.org/wiki/Storia_genetica_dell%27Italia

Sono stati contattate alcune persone viventi in Italia e in Germania al fine di comparare i test 111mrk-YDNA
Ci potrebbero essere delle persone con un cognome diverso dal nostro che hanno un profilo genetico identico ai BEDINI e sono probabilmente figli naturali di qualcuno della nostra famiglia.


Storia dei BEDINI di Ostra (AN)

Le cui origini dei BEDINI di Ostra si perdono nel medioevo Marchigiano e il centro da dove si dirama questa famiglia nell'età moderna è senza dubbio Ostra (anticamente Montalboddo). La famiglia però non è stata sempre chiamata con il cognome BEDINI poichè questo cognome venne assunto ad Ostra da tutti i membri della famiglia GUIDI o GUIDINI tra la fine del Seicento e l'inizio del Ottocento. Ancora il 28 marzo 1816, il mio settavolo Giuseppe Bedini alias Guidini nell'atto di morte portava entrambi i cognomi mentre il 26 luglio 1751 nel suo atto di nascita portava il solo cognome Guidini anche se a lato più tardi fu aggiunta la nota con l'altro cognome Bedini. 

Dunque come mai questo cambio di cognome? Probabilmente il cognome Bedini fu assunto a partire da un membro della famiglia che si chiamava Bernardino Guidiabbreviato in Bedino o Bandino. Al momento comunque non abbiamo informazioni che possano testimoniarci questo evento. Sta di fatto che la famiglia precedentemente e per almeno due secoli è stata identificata come Guidi o Guidini. L'origine etimologica del cognome GUIDI o GUIDINI è sicuramente patronimica essendo presenti almeno 2 membri nel XV / XVI secolo che portano il nome proprio "Guido".

Il capostipite di questa famiglia è per ora Pandolfo GUIDI, cittadino di Ostra Vetere (anticamente Montenovo) che si trasferì prima a Corinaldo e infine a Ostra. Al momento ignoriamo il motivo di questi trasferimenti ma non è da escludere che egli non risiedesse proprio in città ma nella zona di confine dei tre comuni, forse in contrada Le Muracce o Pianello (dove si trova il matrimonio della figlia Camilla) o in contrada Buscareto. Era benestante tanto che nel 1591 nell'atto del suo testamento dona parecchi lasciti a numerose chiese di Ostra e Senigallia, oltre che nominare suoi eredi universali sua moglie Catarina e i suoi figli Guido, Angela e Camilla.

I Bedini di Ostra si sono diffusi negli ultimi tre secoli in parecchie province d'Italia (Ancona e Roma in particolare) e degli Stati Uniti

Storia dei BEDINI di Monterado (AN)

Le cui origini dei BEDINI di Monterado cominciano con Antonio Bedini nato circa nel 1855 e sposato con Riccardi Serafina, che tra la fine dell'800 e l'inizio del '900 andò parecchie volte in america dove parecchi suoi figli si trasferirono seguendolo. 

Attualmente tutti i Bedini di Monterdao conosciuti risiedono negli Stati Uniti

Storia dei BEDINI di Sarzana (SP)

Le cui origini dei BEDINI di Sarzana sono state ricostruite da Giancarlo Bedini nel sito http://gbedini.interfree.it/linea%20bedini%20nardi%20web/index.html  s

Il capostipite di questa famiglie è per ora Giuseppe Bedini nato circa nel 1630. Non ci sono collegamenti accertati con i BEDINI marchigiani.

E' possibile che dai Bedini di Sarzana originarono tutti i Bedini presenti oggi tra le province di La Spezie e Lucca.

General Fund

Current balance: $0.00